Il nuovo tour di Rita Ora promuoverà il calcio femminile.

La cantante ha firmato un accordo con i capi della UEFA per sponsorizzare il suo tour e la collaborazione, che ha lo scopo di incoraggiare ragazze e giovani donne ad appassionarsi al gioco di squadra.

La 27enne, ha inoltre accettato di promuovere l'iniziativa della UEFA Together #WePlayStrong, con la quale l'Unione Europea delle Federazioni Calcistiche Europee spera di trasformare l'immagine del calcio femminile e contribuire a colmare il divario in popolarità dispetto a quello maschile.

'È un privilegio essere parte di un'iniziativa così stimolante, intascare messaggi di accettazione, individualità e trovare un posto a cui appartenere', ha dichiarato Rita in un comunicato stampa che annuncia il suo coinvolgimento.

'Il mio è rivolto a ogni ragazza che sta pensando di calciare una palla: non avere dubbi! Essere parte di una squadra ispira fiducia, costruisce amicizie e può essere liberatorio'.

Il dirigente della UEFA Peter Willems spera che la musicista li aiuti 'a far crescere il gioco in Europa catturando l’interesse delle giovani ragazze'. La tournée della cantante è iniziata l’11 maggio a Glasgow, in Scozia, sotto una pioggia di polemiche a causa della nuova traccia della Ora battezzata 'Girls' e firmata da Cardi B, Charli XCX e Bebe Rexha: criticata per testi che descrivono le esperienze sessuali delle star con altre donne in maniera 'superficiale'.

LATEST NEWS